Background Image

Pfatisch apre a Torino alla Rinascente: nuovo locale in una location esclusiva

Tavolini sotto i portici di via Sacchi di Pfatisch Torino

 

All’interno di una delle location più esclusive della nostra città, la storica pasticceria si appresta a espandere la sua rete di vendita. Pfatisch è nata nel 1915 dall’idea del maestro di origine tedesca Gustavo Pfatisch. La sede di quella che rappresentava una vera e propria novità per i tempi fu presto spostata nei pressi di Porta Nuova. In via Sacchi, al numero civico 42Pfatisch ha vissuto periodi di vero e proprio splendore.

Dolo il passaggio a Carlo Ferrari, datato 1934, la gestione è stata affidata a Francesco Ciocatto a partire dal mese di aprile del 2020. Questi cambiamenti, avvenuti in tempi di pandemia, non hanno comunque scalfito l’impronta tradizionale del locale. Il laboratorio nel seminterrato continua a produrre torte, cioccolatini, praline e creme spalmabili, oltre ad altre grandi specialità della casa.

Una serie di prelibatezze che sono valse a Pfatisch la nomina di Locale Storico d’Italia. Un riconoscimento che spetta a poche altre realtà imprenditoriali nel nostro Paese, che rende l’idea di quanto sia cresciuto il brand negli anni.

Pfatisch apre a Torino alla Rinascente: i dettagli della nuova apertura

Pfatisch si espande a Torino con il nuovo locale della Rinascente. Una scelta non casuale, quella della direzione, che intende mirare a rinnovare il marchio con novità in tutti gli aspetti. Lo sbarco in una delle location più esclusive della città rappresenta uno dei passi fondamentali di questo processo.

All’interno della bellissima e imponente struttura di via Lagrange sorgerà il Corner Pfatisch, che va ad occupare una delle posozioni disponibili nel piano dedicato alle attività gastronomiche. Il Food Market, che si trova al piano -1, rappresenta una piccola rivoluzione, in quanto si parla del primo negozio distaccato di un’attività contrassegnata dalla nomina di Locale Storico d’Italia.

Nel Corner Pfatisch i più golosi potranno degustare le classiche prelibatezze proposte dalla pasticceria, e non solo. Nella vasta scelta a disposizione rientra la celebre torta Festivo, i cioccolatini, i gianduiotti, le tavolette, le creme spalmabili e confezioni di praline. La selezione proporrà anche il nuovo cioccolato ruby.

Ci sarà spazio anche per tanta storia e tradizione. Ad esempio, saranno in esposizione gli stampi originali dell’inizio del secolo scorso, impiegati per la produzione del cioccolato in tutte le sue declinazioni.

Insomma, un’apertura in grande stile ed eleganza, pronta ad attirare a sé l’attenzione e la curiosità di torinesi e visitatori.

 

Rassegna stampa – Locali storici d’Italia: 30/06/21 moleventiquattro