Background Image

Locali storici raccontati con una guida e un’App per gli smartphone

Pasticceria Converso di Bra, foto di repertorio

Pasticceria Converso di Bra, foto di repertorio

BRA Templi del cioccolato e della pasticceria, ma anche caffè, hotel, ristoranti e liquorerie. In Piemonte sono 22 i luoghi-icona del gusto e dell’ospitalità inseriti nella Guida ai locali storici d’Italia, volume che sarà distribuito da lunedì 27 luglio nei locali recensiti e che avrà anche un’App per gli smartphone. La guida raccoglie 213 locali e comprende quattro recensioni nella provincia Granda: il bar pasticceria Converso di via Vittorio Emanuele a Bra, il caffè pasticceria Arione di piazza Galimberti e il caffè Bruno a Cuneo e il bar caffè pasticceria Grigolon di corso Statuto a Mondovì.

Pasticceria Converso di Bra, foto di repertorio

Per entrare a far parte dell’associazione Locali storici, ente senza scopo di lucro patrocinato dal ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, oltre ad avere almeno 70 anni di storia, alberghi, ristoranti, pasticcerie-confetterie-caffè letterari e fiaschetterie devono conservare ambienti e arredi originali (o comunque che testimonino le origini del locale), ma anche presentare cimeli, ricordi e documentazione storica sugli avvenimenti e sugli ospiti illustri.

Per Enrico Magenes, presidente dell’associazione Locali storici d’Italia: «La guida è un viaggio nel tempo tra le pietre miliari del turismo culturale nel nostro Paese, un tour tra i pionieri dello stile e del gusto made in Italy che raccontano, concretamente, la nostra storia». Un itinerario da Nord a Sud senza dimenticare ricette segrete e tradizioni di famiglia, ma anche i consueti aneddoti sui personaggi storici e le frequentazioni più famose e curiose, nazionali e internazionali.

Rassegna stampa – Locali storici d’Italia : 23.07.20