Background Image

Hitchcock e i fotografi

l regista Alfred Hitchcock era innamorato del Grand Hotel Villa d’Este di Cernobbio e trascorse qui le sue vacanze di settembre dal 1925 – quando realizzò nei giardini dell’albergo una breve scena del suo primo lungometraggio “The pleasure garden” – fino al 1970.
Si racconta che diventasse terribilmente paranoico se vedeva un fotografo. Un giorno, in albergo, si svolse un favoloso ricevimento di nozze e, ovviamente, per l’occasione, arrivarono diversi fotografi. Hitchcock era a tavola. Li vide immediatamente, li fulminò con lo sguardo e sibilò al maître: “Me ne vado se non li buttate fuori tutti!” Ma quando si rese conto che i flash lo ignoravano completamente, si calmò, si rilassò e si godette la cena.
Il regista era anche talmente curioso che, durante uno dei suoi soggiorni a Villa d’Este, fece visita persino alle cucine e volle sapere tutto sui prodotti e le attrezzature usate.
Nelle foto: Villa d’Este negli Anni Venti del Novecento.

Locale Storico correlato

HDR_senza titolo7

Osteria del Governo 1801 porta a sette i Locali Storici di Como e del lago nella guida 2020

GrandHotel_VilladEste_Cernobbio loglio 2020

Locali storici d’Italia: sette sono in provincia di Como. Ecco quali

villa-este

Villa d’Este Wine Symposium 2018

Este

Il Festival di Hollywood

Ricordi3

“Piano Ricordi” a Villa d’Este