Background Image

FIRENZE: L’HARRY’S BAR SBARCA NEL GIARDINO DELL’HOTEL VILLA MEDICI. SINERGIA PER UNA GRANDE RIPARTENZA

 

FIRENZE – L’Harry’s Bar di Firenze, di Francesco Bechi, locale storico nel lungarno Vespucci, sbarca, dal 10 giugno 2021, anche nel giardino dell’hotel Villa Medici di Bernabò Bocca, in via del Prato. Dando vita a una sinergia capace di far nascere la decisa sterzata verso quella ripartenza post covid che tutti, a cominciare dal presidente del consiglio, Mario Draghi, si stanno aspettando, ma che deve possedere il necessario slancio concreto, capace di attrarre e  stupire.

E allora ecco l’idea: l’Harry’s Bar porterà, appunto dal 10 giugno, la sua cucina e i suoi piatti, nel giardino con piscina del Villa Medici. Ma qui occorre inserire un’avvertenza: non sarà soltanto il ristorante per gli ospiti dell’albergo, quindi un ritrovo prezioso per turisti, ma, al contrario, l’intenzione di Bocca e Bechi è quello di farne un punto d’incontro per Firenze e i fiorentini. Una ricetta di rilancio. Un appuntamento non necessariamente riservato alle occasioni particolari, ma anche per pranzi e cene in un ambiente eccezionale, che – hanno pensato i due protagonisti dell’iniziativa – non deve restare patrimonio di coloro che frequentano l’hotel, quindi gente che va e gente che viene, ma di chi vive, lavora, progetta e sogna a Firenze.

L’Harry’s Bar manterrà la sua sede nel lungarno Vespucci, a due passi dal ponte alla Carraia, ma trasferirà capacità, menù e know how in via del Prato, dentro il Villa Medici per un’iniziativa che non si deve chiamare nè esperimento, nè scommessa, ma felice incontro di due solide realtà: l’ospitalità dell’albergo di Bocca e la straordinaria cucina di Bechi, che impreziosisce i tavoli con le leggendarie lampade di Murano .

Rassegna stampa – Locali storici d’Italia: 01.06.21