È il Caffè Nazionale di Aosta la nuova sfida di Paolo Griffa

Classe 1991, Griffa è l’Executive chef del Grand Hotel Royal e Golf e cuoco del Petit Royal. Ha partecipato al bando promosso dal Comune di Aosta per rilanciare il locale chiuso ormai dal 3 febbraio 2020

Paolo Griffa, Executive chef del Grand Hotel Royal e Golf e cuoco del ristorante stellato Petit Royal di Courmayeur, ha deciso di lanciarsi in una nuova sfida. Aprirà la sua pasticceria nello storico Caffè Nazionale di Aosta, in piazza Emile Chanoux, sotto i portici del Municipio. Il locale, di proprietà del Comune, è chiuso ormai dal 3 febbraio 2020. Per riaprirlo è stato promosso un bando a cui Griffa ha deciso di partecipare.

È il Caffè Nazionale di Aosta la nuova sfida di Paolo Griffa

Paolo Griffa

Il Caffè Nazionale riparte con Paolo Griffa

È nato pasticciere e lo è rimasto nell’animo, nelle mani e nel cuore: Paolo Griffa, uno degli chef Under 35 più quotati d’Italia, ha sempre sognato un progetto interamente dedicato all’erogazione e alla creazione di dolci, a lato del suo impegno come cuoco. Così, quando il Comune di Aosta ha promosso un bando per rilevare il Caffè Nazionale, Paolo Griffa non ha esitato a gareggiare assieme ad un team di partner fidati, per realizzare uno dei suoi sogni più antichi: aprire una pasticceria tutta sua.

La sua è stata l’unica proposta avanzata ed è stata accettata dal Municipio aostano. Ora Griffa potrà effettuare i sopralluoghi e capire l’entità dei lavori da effettuare sulla struttura. Se tutto dovesse andare a buon fine, la pasticceria dovrebbe aprire i battenti nell’estate 2022.

Per Griffa è un sogno che si avvera

«Sono felicissimo di poter aprire una pasticceria tutta mia, proprio ad Aosta, nel cuore del territorio al quale sento di appartenere ormai da 5 anni – ha commentato Griffa – Ho in mente un progetto ambizioso: aprire un luogo fisico dedicato all’universo dolce dove far provare la mia idea di pasticceria, dopo aver visto che l’e-commerce lanciato lo scorso anno ha avuto un ottimo riscontro con la clientela. Il Caffè Nazionale è per me un progetto che guarda anche all’internazionale e potrebbe nuova linfa alla nostra Vallée, nel settore dell’alta pasticceria italiana e della Food Industry».

Rassegna stampa – Locali storici d’Italia : Italia a Tavola 25/02/22