Background Image

Baker e la numero 15

Durante la sua lunga permanenza in Europa negli anni Sessanta del Novecento, il trombettista statunitense Chet Baker, celebre per il suo stile lirico e per i contributi al cool jazz, fece una sosta a Lucca all’Albergo Universo, dove occupò la camera numero 15 al secondo piano per alcuni giorni: si narra che si sedesse sul davanzale della finestra e suonasse la sua tromba anche a ore tarde della notte, per la gioia degli appassionati e dei passanti.
La fotografia, scattata allora in albergo, lo ritrae proprio così.
A Baker, l’albergo ha dedicato la camera – che oggi porta il suo nome – e la prima rassegna jazz che ha visto anche la nascita dell’Universo Jazz Club.

Locale Storico correlato