Background Image

A Natale vince la tradizione: il cioccolato unisce Nord e Sud

A Napoli durante le Feste si respira un’atmosfera magica grazie a presepi, luminarie e produzione culinaria. Tra le tante eccellenze partenopee spicca il cioccolato artigianale con oltre un secolo di storia

A Natale vince la tradizione: il cioccolato unisce Nord e Sud

Terra di sapori e folclore durante tutto l’anno, Napoli diventa una meta ancora più ambita sotto Natale. Con l’avvicinarsi delle Feste, infatti, la città partenopea inizia ad essere pervasa da un’atmosfera magica che attira migliaia di visitatori, desiderosi di immergersi in una realtà senza tempo e di riscoprire antiche tradizioni. Ogni luogo e ogni angolo, da piazza Plebiscito a via dei Tribunali, passando per via Toledo e per il suggestivo labirinto di vicoli dei Quartieri Spagnoli, emanano un calore che a Napoli rende il Natale un periodo davvero speciale.

Tradizione artigiana e culinaria si fondono con gesti quotidiani che sono ormai parte di un rituale altamente codificato. Presepi, luminarie e scintillanti addobbi fanno bella mostra per le strade e nelle case, dove nessuno rinuncia a una partita a tombola, mentre tutto intorno squisite prelibatezze stimolano le papille gustative. Tra le numerose eccellenze gastronomiche napoletane, tappa obbligata è la cioccolateria Gay Odin, che da più di un secolo dà gusto alla tradizione natalizia.

A Natale vince la tradizione: il cioccolato unisce Nord e Sud

Una storia che nasce a fine Ottocento, quando il giovane Isidoro Odin si trasferisce da Alba a Napoli con un biglietto del treno di terza classe di sola andata e in valigia tutti i suoi risparmi. Stregato dagli odori e dai sapori della cucina partenopea, Isidoro riesce a unire l’esperienza del Nord con la creatività del Sud. I suoi prodotti diventano rinomati in pochissimo tempo e Gay Odin è ben presto considerato sinonimo di cioccolato artigianale d’autore. Nasce così la prima bottega, luogo magico a metà strada tra un laboratorio e un negozio, semplice ma elegantemente arredata tanto da essere inserita tra i locali storici d’Italia.

A Natale vince la tradizione: il cioccolato unisce Nord e Sud

prodotti Gay Odin nascono dalla selezione delle materie prime migliori. Le miscele provengono esclusivamente dal centro America (Venezuela ed Ecuador) e dall’Africa equatoriale, con uso prevalente della pregiata varietà “Criollo”, che rappresenta solo il 10% del raccolto mondiale. Il cacao, importato crudo, viene ancora oggi tostato a legna e ogni singolo prodotto è lavorato artigianalmente, senza aggiunta di conservanti.

A Natale vince la tradizione: il cioccolato unisce Nord e Sud

I maitre chocolatier Gay Odin dimostrano cura, passione e attenzione ai minimi particolari. Il risultato è sorprendente, che si tratti di cioccolato fondente, al latte, bianco, di creme spalmabili con il 100% di ingredienti naturali o di cioccolatini, realizzati rigorosamente a mano. Oltre alle nove botteghe a Napoli e alle sedi di Roma e Milano, la vendita online sul sito web consente di ricevere le dolci creazioni in tutta Italia.
Il cioccolato, del resto, svolge una potente azione antiossidante e il fondente in particolare, se assunto senza esagerare, può essere utile nella prevenzione di molte malattie, soprattutto quelle cardiovascolari, in quanto ricco di polifenoli che proteggono le arterie e potenziano le difese immunitarie. Quale migliore occasione del Natale, dunque, per farsi tentare da una tradizione più che centenaria che rappresenta un’eccellenza nel mondo dell’industria napoletana?

 

Rassegna stampa – Locali storici d’Italia / ww.repubblica.it-Napoli 17.12.18