www.localistorici.com - associazione locali storici www.localistorici.com - associazione locali storici
soci sostenitori

Sissi

Sissi
Era molto furba Sissi, la bellissima ed eterea moglie dell’imperatore Francesco Giuseppe. A dispetto della fragilità con cui appariva a tutti, stava benissimo e girava l’Europa in lungo e in largo, amata e riverita dai suoi sudditi fino all’incredibile. Così ce la racconta Karl Platino junio...

Scheda completa

Il Museo K. u. K.

Il Museo K. u. K.
Quarantamila oggetti. Rari, insoliti, antichi. Attrezzi d’epoca di contadini e artigiani della Val Venosta. Ambientazioni di lavori ormai dimenticati, mobili, collezioni della memoria tirolese. Ma anche suppellettili e cose appartenute all’imperatore Francesco Giuseppe e a sua moglie Sissi. E’...

Scheda completa

"Piano Ricordi" a Villa d'Este

"Piano Ricordi" a Villa d'Este
Il Grand Hotel Villa d’Este di Cernobbio aprì alla clientela nel 1873 e il primo cliente fu l’editore Giulio Ricordi, che affittò un intero piano del padiglione Regina d’Inghilterra per tutta la stagione. Giuseppe Verdi fu uno dei primi ospiti dell’editore, seguito da Giacomo Puccini.Per g...

Scheda completa

Il Festival di Hollywood

Il Festival di Hollywood
Dal 1988 al 1992, il Grand Hotel Villa d’Este di Cernobbio ha ospitato il “Festival di Hollywood”. Ne facevano parte molti famosi attori e attrici: Bette Davis, Lauren Bacall, Robert Mitchum, Gene Kelly, June Allison, Joseph Cotten, Claire Trevor, solo per citarne alcuni.Nelle foto: la suite p...

Scheda completa

Hitchcock e i fotografi

Hitchcock e i fotografi
Il regista Alfred Hitchcock era innamorato del Grand Hotel Villa d’Este di Cernobbio e trascorse qui le sue vacanze di settembre dal 1925 - quando realizzò nei giardini dell’albergo una breve scena del suo primo lungometraggio “The pleasure garden” - fino al 1970. Si racconta che diventasse...

Scheda completa

Caffè in volata per Coppi

Caffè in volata per Coppi
“Trenta secondi sul Turchino!” Nei Bar dello Sport, ma anche in bilico sulle finestre per fare ascoltare anche chi è in strada, le radio a tutto volume seguono il vantaggio di Coppi sul francese Teisseire alla Milano-Sanremo. I secondi diventano cinque minuti all’attraversamento di Voltri.E...

Scheda completa

La prima volta dell'Ussero

La prima volta dell'Ussero
I primi contratti d’affitto o lettere private indirizzate alla nobile famiglia degli Agostini, nelle quali si menziona la presenza di un Caffè al piano terreno del loro palazzo a Pisa, risalgono all’ultimo quarto del Settecento, ma la denominazione di “Caffè dell’Ussero” viene riportata ...

Scheda completa

Una Nardini per D’Annunzio

Una Nardini per D’Annunzio
Negli ultimi anni dell’Ottocento, la tumultuosa storia d’amore tra l’attrice di teatro Eleonora Duse e lo scrittore Gabriele D’Annunzio li portò ad Asolo e a Bassano del Grappa, e quindi, inevitabilmente, da Nardini. Si rifugiavano spesso in questo piccolo e accogliente locale per bere un d...

Scheda completa

Una Nardini per la Regina Madre

Una Nardini per la Regina Madre
La Regina Madre Elisabetta conobbe la Grappa Nardini e se ne innamorò a tal punto da volerla come unico superalcolico italiano per le nozze della figlia Elisabetta II. Nel 1987, la stessa Regina Madre, che passò davanti a Nardini durante una visita della città di Bassano del Grappa, ordinò alla ...

Scheda completa

Il Ponte e la sua grappa

Il Ponte e la sua grappa
Dopo essere stato completamente distrutto dalle truppe tedesche in ritirata alla fine della seconda Guerra Mondiale, nel 1948 il Ponte Vecchio coperto di Bassano del Grappa fu completamente ricostruito con fondi privati raccolti dagli Alpini. Alla presenza del primo presidente del Consiglio della Re...

Scheda completa

Una Nardini per Hemingway

Una Nardini per Hemingway
Durante la prima Guerra Mondiale, Ernest Hemingway, di stanza a Ca’ Villa Erizzo sulle rive del Brenta come autista di ambulanze, veniva spesso alla Grapperia Nardini di Bassano per un bicchierino di grappa. Grappa che spesso figura in primo piano in molte delle sue opere, in particolare quelle re...

Scheda completa

L'origine dell'Unione Europea

L'origine dell'Unione Europea
La conferenza internazionale per il “Pool del Carbone e dell’Acciaio”, si tenne nei saloni del Grand Hotel Miramare di Santa Margherita nel febbraio del 1951, con il presidente del Consiglio De Gasperi, il ministro degli Esteri Sforza e il presidente del Consiglio francese Pleven con il minist...

Scheda completa

I cuscini del Negus

I cuscini del Negus
Nel 1970, a novembre, il Grand Hotel Miramare di Santa Margherita accoglie l’imperatore d’Etiopia, Hailé Selassié, in visita ufficiale in Italia. Data la bassa statura del sovrano, la poltrona sulla quale sedeva per ricevere i maggiorenti della Liguria fu rialzata con due cuscini, opportunamen...

Scheda completa

La terrazza di Pirandello

La terrazza di Pirandello
Nell’ottobre del 1926, il drammaturgo e scrittore Luigi Pirandello fece sosta a Pesaro, invitato ufficialmente per l’inaugurazione del cinema teatro intitolato all’attrice Eleonora Duse.Pirandello soggiornò al Grand Hotel Vittoria per una settimana: si racconta che amava trascorrere i pomerig...

Scheda completa

Casinò Vittoria

Casinò Vittoria
Durante la Belle Epoque, il Grand Hotel Vittoria disponeva di un casinò privato autorizzato, che poteva essere frequentato sia dagli ospiti dell’albergo che da esterni. Ancora oggi, si possono ammirare le fiches da 50, 100 e 500 lire con cui allora gli illustri giocatori facevano le puntate.

Scheda completa

Il calcio di mulo

Il calcio di mulo
Tra gli anni Trenta e Quaranta del Novecento, il barman Alfredo del Grand Hotel Vittoria creò il celebre e potentissimo cocktail “Calcio di mulo”, a base di vermouth dry, whisky e assenzio, entrato nella tradizione e nella leggenda e amatissimo dai pesaresi.

Scheda completa